Top Estate 2019: i miei prodotti make up preferiti

2 Agosto 2019

Viste le difficoltร  organizzative dell’ultimo periodo, ho deciso di scrivere un post semplice, senza pretese, per farci due chiacchiere.
Voglio condividere con voi i miei prodotti preferiti degli ultimi mesi, cosรฌ l’anno prossimo mi rileggo e vediamo se รจ cambiato qualcosa. Fatemi sapere se avete qualche consiglio!

C’รจ bisogno di braccianti! || Link di affiliazione (e non solo) sparsi per l’articolo.

Cominciamo dal trucco.

  • Tarte Shape Tape Concealer: parto col botto. Tarte (Sephora, guarda che la palette al 30% veniva 31 euro, non 45…) non fallisce mai un colpo e se รจ nelle mie mani รจ solo grazie a Noemi. La mia colorazione รจ Fair Neutral e la trovo perfetta: ne basta una punta grossa come una lenticchia, forse meno, e le mie occhiaie magicamente spariscono e sembro molto meno stanca (qualcun altro del club “dormo poco e male?”). Si tratta di un correttore piuttosto pesante, diciamo cosรฌ, ma anche stratificabile, sfruttabile come fondotinta dell’ultimo secondo, e ha un pregio che vale tutti i soldi che costa: non mi entra nelle pieghette. Preferisco in ogni caso incipriarlo, poco, ma non รจ necessario.
  • A proposito di cipria, da mesi uso quella libera di Mulac (le ho entrambe, bianca e gialla) ma da qualche settimana la alterno alla mini size di Fenty Beauty. Nessun effetto Simpson, anzi direi che Fenty mi photoshoppa la faccia. Entrambe setosissime, opacizzano bene, mi durano tutto il tempo che serve, e non mi ingessano la pelle.
  • Per ย il contouring, che amavo tanto e ho man mano abbandonato per questioni di pigrizia, prediligo sempre Ipno, di Mulac. Diciamo che la riservo alle occasioni speciali. In alternativa utilizzo il celeberrimo Taupe di Nyx, un filino piรน rosato, oppure Gotham di Nabla.
  • Di bronzer ne ho a quintalate, mi piacciono proprio. Spesso, per comoditร , uso quello del compact che mi ritrovo in mano al momento, senza pensarci troppo. Se mi ritrovo a scegliere, perรฒ, vado sul sicuro con il cialdone Kiko della Miami Beach Babe (sรฌ, lo uso ancora, senza vergogna) oppure Ade, di Mulac. Quest’ultimo รจ molto pigmentato, bisogna andare di mano leggera. Se vi siete persi la LE Kiko, nessun problema! Una validissima alternativa รจ la terra della LE Beyond Limits.
  • Non che mi manchino i blush, anzi, ma non essendo un’amante sfegatata tendo a prendere sempre gli stessi: Exposed di Tarte oppure Climax di Mulac. Ci sono anche due new entry di Flower Beauty, una pescata e una malva, sempre gentile concessione di Noemi (sรฌ, la sto spammando volutamente).
  • Illuminanti: non sono MAI abbastanza. Fatta questa premessa, non posso rinunciare al mio adorato Diamond Bomb by Fenty Beautyย (recensito qui) al duo Sand Castle-Minted Mojito sempre Fenty, a Flexitarian di Colourpop e al Jelly Beam di Farsรกli (recensito qui). Poi ci sarebbero anche gli illuminanti Nabla della Denude, quelli in crema di Mulac, quelli low cost di Wet n Wild… insomma, qualcuno la spunta sempre.
  • Mascara: a grande sorpresa, continuo a confermare il Princess Lash di Essence nella versione con disegno verde. Quello corallo e quello viola non rendono bene sulle mie ciglia, mi danno un effetto piuttosto naturale che comunque non mi soddisfa. Curiosissima di provare le versione waterproof! Black Mamba di Mulac si รจ rivelato all’altezza delle mie aspettative, ma lo sconsiglio a chi cerca piรน lunghezza che volume e a chi odia non avere le ciglia separate una ad una. In questo secondo caso, consiglio vivamente il mascara + primer di Honest Beauty.
  • Il discorso sopracciglia รจ un po’ complicato, non credo di avere dei preferiti assoluti perchรฉ non c’รจ qualcosa che mi piaccia incondizionatamente. Mi ritrovo a usare spesso la matita automatica Wet n Wild, il Dip Brow di Anastasia BH, e sto finalmente terminando il gel colorato Collistar, per tenerle a posto. Devo controllare se ne esistono altri equivalenti come rapporto qualitร -prezzo.
  • Matita e eyeliner per me sono un must, soprattutto se mi trucco poco e niente sugli occhi – il che, devo dire, accade spesso. Purtroppo gli eyeliner sono fuori gara in quanto prodotti giapponesi acquistati direttamente lร : un giorno magari li potrรฒ recensire, ma non so a che pro. Fatemi sapere. La matita nera, invece, รจ sempre un dramma: troppo poco nera, non waterproof abbastanza. crea l’effetto “caccola”, si sgretola, e cosรฌ via. Tolta la variante nipponica, mi trovavo abbastanza bene con Wycon, che perรฒ non scrive piรน nemmeno se la tempero e la sciolgo/scaldo, oppure con Essenceย (1.89โ‚ฌ di bontร ).
  • Ombretto: sono sempre stata molto indecisa perchรฉ la quantitร  di palette e ombretti sfusi che mi circonda รจ indefinita. Poi Mulac ha deciso di creare una nuova collezione e di proporre la palette PERFETTA. Fine.
  • Matita labbra: la mia preferita imbattibile in assoluto รจ Ballerina di Neve Cosmetics. Avendo le labbra abbastanza chiare non รจ semplice per me trovare un colore MLBB, ma Ballerina sta bene sempre, con qualsiasi cosa. Morbida ma non troppo, scrivente, buona durata, prezzo contenuto. Ma che devo dire di piรน?
  • Gloss: decisamente Fenty Beauty e il suo Gloss Bomb, in una delle tre varianti. So che a molti non piace la profumazione (sa di caramelle frizzanti, secondo me) ma come formulazione non possiamo negare che sia perfetto. Non appiccica, rimpolpa anche le labbra piรน secche, idrata, dona un effetto bagnato bellissimo e per essere un semplice gloss, dura a sufficienza. Promosso e consigliatissimo.
  • Rossetto: in realtร  non lo uso sempre, anzi. Devo provare i nuovi Crayon di Maybelline (link sotto, vi porta direttamente su Amazon.it) e un matitone Honest Beauty, che mi sembrano entrambi buoni candidati. In alternativa, Closer di Nabla (sia Diva Crime che Dreamy Matte) รจ ottimo, come pure In My Birthday Suit o Nice to Meet Ya, le Velvet Ink di Mulac.

Procediamo con la sezione viso e corpo.

Terminerei con i capelli.

  • La medaglia d’oro va sicuramente a Mulac. Per chi non sapesse, sono molto riccia, ho (per fortuna e toccando ferro) tanti capelli, e la mia chioma รจ molto secca. Un po’ di natura, un po’ per via delle passate tinte chimiche e del piรน attuale hennรจ. Usavo giร  Huileberry10 (nei mesi caldi รจ perfetto perchรฉ molto meno pesante di altri olii ma ugualmente efficace) e mi ero innamorata della fragranza, poi ho scoperto tutto il resto della linea e tanti cari saluti. Non lascerรฒ mai Creme’Berry e Miss’t Berry, mentre mia madre ha giร  fatto scorta di Dry’Berry con la scusa che “quando finisce come faccio?!”.
  • Immediatamente dopo, tralasciando l’indigo Khadi, vince la medaglia d’argento Parentesi Bio. Nello specifico, adoro Acidella, Coccoliva e Spirolรฌ, tutti prodotti acquistati su www.bioboutiquelarosacanina.it – magari se rispondessero alle mail gli vorrei anche piรน bene e non cercherei di cambiare negozio.

Tanto affetto per le 2 persone che hanno avuto la forza di leggere tutto fino in fondo.
Un ultimo sforzo solo per ricordarvi di acquistare consapevolmente, attivare il cashback e usare qualche simpatico sconto.
Alla prossima!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

articolo precedente

Saldi, promozioni e codici sconto di luglio! [UPDATED]

prossimo articolo

In vacanza con Sol de Janeiro: Bum Bum Jet Set

close

Se ti รจ piaciuto il blog, passa a trovarmi qui!