Jurassic MakeUp – Collistar Talismano Blu

10 Febbraio 2019

Udite udite! Anche Collistar, con cui ho collaborato per anni, ha una sezione vintage.
A dimostrazione del fatto che sono stata una cliente affezionata già da moltissimi anni prima di aprire il blog, ecco che vi porto uno dei loro ombretti risalente al paleolitico: Talismano Blu.

Come per il kit Pupa, non trovo l’anno esatto di produzione ma posso dirvi una cosa: non acquistatelo, se non per collezionismo, perché è fuori produzione da eoni. Non vale la pena comprare un prodotto così vecchio quando ce ne sono in circolazione altri mille di qualità decisamente superiore.

collistar talismano blu

I vecchi ombretti effetto seta si presentavano così, in un compact a forma di mezzo ellisse, diciamo.

collistar talismano blu
Il mio è così vecchio che l’etichetta è usurata. Fra l’altro, è una di quelle minuscole, adesiva, che non si aprirà mai, se non fra un’imprecazione e l’altra.

collistar talismano blu
All’interno troviamo il famoso cazzillo in spugna, mai usato per applicare l’ombretto tant’è che sta là a fare la muffa. Non letteralmente, per fortuna.
Cosa succede ai cazzilli nel corso degli anni? Ingialliscono e si sfaldano solo a guardarli. Bocciati, sempre e per sempre.

collistar talismano blu
Il colore non è malaccio, mi ricorda un Long Lasting Stick Eyeshadow di Kiko che ho ancora nel cassetto.
“Talismano” mi fa venire in mente il ciondolone della nonna del Titanic, invece è un blu notte a base nera, pieno di glitterini argentati. Al tatto non è mai stato morbidissimo come gli ombretti che producono oggi, e le pagliuzze si sentono. Senza un primer un po’ appiccicoso sotto, svolazzano in giro che è una bellezza… ma cosa ne potevo sapere 10 anni fa? Chissà come andavo conciata…

collistar talismano blu

Per scrivere, scriveva, ma non come avrebbe dovuto. O forse sì, se ci rapportiamo al periodo.
Risulta/va anche abbastanza gessoso e polveroso.
Non ricordo quanto costasse, restiamo nell’ignoranza che è meglio, eh.

Prossimamente voglio mostrarvi altre due colorazioni della stessa linea. Nel frattempo, questa è finita nel sacco “Da bruciare”, anche se un po’ ammetto che mi dispiace.
Fatemi sapere se anche voi siete cascate nel tranello del Titanic e se all’epoca vi sembrava il non plus ultra! Ci rileggiamo presto.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

articolo precedente

Jurassic MakeUp – E.l.f. Shimmer Palette

prossimo articolo

Acquisti oltreoceano: Pat McGrath LABS Mini MatteTrance Lipstick Trio

close

Se ti è piaciuto il blog, passa a trovarmi qui!